Consegna gratuita per tutti gli ordini superiori a 40.00 £ / €

Acido alfa lipoico | 150mg | 120 vcaps
Acido alfa lipoico | 150mg | 120 vcaps
  • Carica l'immagine nel visualizzatore della galleria, acido alfa lipoico | 150mg | 120 vcaps
  • Carica l'immagine nel visualizzatore della galleria, acido alfa lipoico | 150mg | 120 vcaps

Acido alfa lipoico | 150mg | 120 vcaps

Venditore
Doctor's Best
Prezzo di listino
£14.99
Prezzo di vendita
£14.99
Prezzo di listino
Venduto
Prezzo unitario
per 

Qual è il miglior acido alfa-lipoico del dottore?

L'acido alfa-lipoico è un acido grasso contenente zolfo che si esibisce ruoli simili alle vitamine nel corpo. Funziona come un coenzima nel metabolismo dei carboidrati ed è necessario per la sintesi di acetil-CoA, un metabolita chiave nel processo cellulare che trasforma il glucosio (zucchero nel sangue) in energia.
Poiché il corpo produce da solo acido alfa-lipoico, non è classificato come una vera vitamina. Ma come con altri nutrienti non essenziali, la produzione interna potrebbe non essere sempre ottimale.

Come funziona?

L'acido alfa-lipoico è un fattore chiave nel processo cellulare che metabolizza il glucosio secondarie per un produzione di energia. L'invecchiamento è accompagnato da una ridotta capacità del fegato di riciclare l'acido ascorbico a seguito di stress ossidativo. Acido R-lipoico, dopo due settimane di integrazione a ratti anziani, ha invertito il deterioramento correlato all'età del riciclaggio e della concentrazione dell'acido ascorbico nelle cellule del fegato. L'invecchiamento è associato allo stress ossidativo nel cervello.
L'alto tasso di metabolismo del cervello lo rende particolarmente vulnerabile allo stress ossidativo. Poiché l'acido alfa-lipoico interrompe i processi ossidativi cellulari sia nella sua forma ossidata che ridotta, svolge un ruolo modulatorio nel cervello e nel sistema nervoso.
 

Perché dovrei prendere il miglior acido alfa-lipoico del dottore?

Un antiossidante ideale avrebbe la capacità di estinguere un'ampia varietà di radicali liberi, di supportare il funzionamento di altri antiossidanti, di legare o "chelare" ioni metallici che possono generare radicali liberi, di funzionare in ambienti acquosi e grassi nei tessuti, nelle cellule, e spazi extracellulari.
L'acido alfa-lipoico è stato definito "antiossidante universale". Con l'avanzare dell'età, la nostra capacità di sintetizzare l'acido alfa-lipoico diminuisce e i livelli di proteine ​​ossidate che interferiscono con l'efficienza mitocondriale aumentano. L'integrazione con acido alfa-lipoico, un "nutriente mitocondriale", risolve questa situazione.